lunedì 30 novembre 2015

Domani alle ore 12,00 - Palazzo Segni CONFERENZA STAMPA "CALIAMO IL SIPARIO SULLA VIOLENZA" - "Una Scelta non... Chiara"


Il FORUM DEI COMITATI E DELLE ASSOCIAZIONI è particolarmente fiero di invitarvi alla bellissima iniziativa "CALIAMO IL SIPARIO SULLA VIOLENZA" organizzata in collaborazione con I Rotaract Club di Bologna e i Distretti Rotaract 2072° e 2071° per lunedì 7 Dicembre presso il Teatro Duse.
Il contributo del Forum e' stato determinante per l'organizzazione dell'evento, sia per l'accordo con il Teatro Duse, della cui Associazione "AMICI DEL DUSE.....e DEL TEATRO" Marzia Zambelli e' presidente, sia per la scelta dello spettacolo i cui autori ed attori collaborano da sempre con il Forum stesso.
I giovani, straordinari ragazzi del Rotaract Club di Bologna, in particolare Davide Zanghi Dalle Olle di Samoggia e Maria Giovanna Foti, ci hanno chiesto aiuto e noi siamo stati felicissimi di avere contribuito alla realizzazione di un progetto cosi' nobile.
Madrina dell'evento DEBORA CAPRIOGLIO, che presterà la sua immagine e la sua presenza per sostenere l'iniziativa.
La Compagnia teatrale “ Teatro San Salvatore” ci farà trascorrere una serata piacevole e divertente grazie alla commedia brillante dal titolo: "Una scelta non…Chiara".
Il ricavato dell'evento sarà interamente devoluto all’ Associazione Mondo Donna e più precisamente allo sportello "CHIAMA chiAMA", il quale ha come scopo quello di aiutare tutte le donne che hanno ricevuto violenza e si trovano in difficoltà.
Confidiamo nel vostro sostegno e nella vostra partecipazione.
I biglietti per lo spettacolo sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Duse, oppure online su Vivaticket:
http://www.vivaticket.it/index.php?nvpg%5Bevento%5D&id_show=78119
Un'occasione unica da non lasciarsi scappare aiutando, attraverso un sorriso, le donne in difficoltà

giovedì 26 novembre 2015

A' P E R I L I B R O - Cosa non si fa per la cultura! - 1 Dicembre - Centro Sociale Baraccano ore 18,30



Proseguono gli aperitivi dedicati agli appassionati della lettura.
Questa settimana incontreremo lo scrittore e regista bolognese Gianni Cascone che parlerà del romanzo scritto a 38 mani di cui è curatore"TRAILER 7 GIORNI DI CINEMA A SAN LAZZARO".
A dialogare con lui Giovanni Gotti - autore, scrittore e regista
Vi aspettiamo!!!

sabato 7 novembre 2015

A'PERILIBRO - Cosa non si fa per la cultura!!! - 10 novembre - Centro Sociale Baraccano - ore18,30


Il nostro appuntamento mensile dedicato al piacere della lettura.


Nelle accoglienti sale del Centro Sociale Baraccano l'aperitivo diverrà l'occasione per conoscere da vicino lo scrittore ROMANO STAGNI autore della conosciutissima trilogia "Romano al fatturén" e "Tutto il ciclismo di Bologna". A dialogare con lui sarà l'autore e regista Giovanni Gotti.


Vi Aspettiamo!!!

mercoledì 4 novembre 2015

13 e 14 Novembre - WORKSHOP HEARTFULNESS - Via sante Vincenzi n°49


Viviamo un’ epoca in cui le giornate sono caratterizzate da molteplici attività che si rincorrono l’una dopo l’altra e a volte simultaneamente. Viviamo quotidianamente l’effetto di diversi bisogni a volte e spesso in conflitto tra loro. Viviamo in un periodo di continuo cambiamento: famigliare, lavorativo, sociale e culturale.

In ogni momento ed in ogni situazione siamo chiamati a compiere delle scelte legate alle nostre attività, ai nostri bisogni e alle situazioni che si presentano davanti a noi.

La nostra mente è uno strumento utile per analizzare, sezionare e capire le cose che ci circondano. Molto spesso però, lavorando in modo analitico, non è in grado di indicarci la strada da seguire in modo chiaro ed inequivocabile.

Poter compiere queste scelte in modo lucido, senza troppa fatica e potendole basare su dei principi e valori che rendano la nostra vita e quella degli altri calma, serena e gioiosa è un’esigenza del nostro tempo.

Per unire, per integrare, per sentire la direzione da seguire abbiamo bisogno di una capacità diversa. Abbiamo bisogno di un qualcosa che va oltre la mente e i sensi.

Heartfulness può essere d’aiuto in questa avventura, offrendo un semplice metodo di rilassamento e meditazione che aiuta chi lo sperimenta a stabilire un contatto profondo con il proprio Cuore, calmare l’attività della mente, e sentire dentro di se cos’è più corretto per se stessi ed in ogni situazione. La meditazione Heartfulness è centrata sul cuore ed è aperta a tutti, a prescindere dalla proprie credenze. Il cuore è ciò che tiene insieme le cose e le persone.

Come accediamo al cuore? Come impariamo il suo linguaggio? Come manifestiamo gli elementi ed i valori che lo caratterizzano?

Il “rilassamento Heartfulness” offre un modo pratico per liberarsi delle tensioni e preoccupazioni del quotidiano, crea la possibilità di fare una pausa, di dare un sollievo iniziale all’iperattività della mente.

La “meditazione Heartfulness” rappresenta il passo successivo, permette di accedere nell’intimità del proprio cuore usando la mente per rimanere nella dimensione del cuore dove risiedono Pace, Calma e Amore.

L’aiuto offerto dal metodo permette ai praticanti di immergersi in questa dimensione, di assorbirne l’essenza e di riemergere con accresciuta consapevolezza e capacità di portare quei valori in modo pratico ed efficace nel proprio quotidiano.

Una società formata da individui capaci di avere una mente ordinata, un loro equilibrio nell’espressione delle relazioni sociali ed emozionali, una capacità di adattarsi al cambiamento, di accogliere la diversità, accettarla e trasmettere in ritorno serenità, gioia e amorevole calma è una società che esprime e vive il massimo potenziale di cui l’Essere Umano è capace.

lunedì 31 agosto 2015

I MERCOLEDI' DELLA TORRE - Lìber a Mente



Il titolo della rassegna di libri, giunta alla sua seconda edizione, prende lo spunto dal duplice riferimento a cui rimanda la parola libro: lìber in bulgnais e “Liber Paradisus”, il libro contenente il primo testo di legge, in Italia e forse nel mondo, che nel 1256 aboliva la schiavitù a Bologna e liberava i servi della gleba, come ricorda il celebre affresco di Adolfo De Carolis all’interno del Palazzo del Podestà.
Dal 1453, a Bologna la campana nella torre dell’Arengo, che sovrasta il voltone del Podestà, annuncia gli eventi importanti della città. Oggi, come allora, il Forum dei Comitati e delle Associazioni, rilancia il suono delle campane nel Voltone del Podestà, dove ogni mercoledì incomincia un nuovo viaggio con gli scrittori lungo la musica dei libri.
Mercoledì 02 Settembre 2015 - dalle 19.00
Voltone del Podestà, Bologna – presso La Torinese
Gli Scrittori
VALERIO BIANCHI e ANDREA DI FURIA
presenteranno il libro

“UN NUOVO MONDO
   A PORTATA DI MANO”









e dialogheranno con
Eugenio Maria Bortolini
Regista, Attore e
 Direttore Artistico del Teatro S. Salvatore


                                       
L’incontro è aperto al pubblico


lunedì 3 agosto 2015

COMUNICATO STAMPA: MEDARDO MONTAGUTI PRESIDENTE NAZIONALE FEDERCARTOLAI


31/07/2015 VICENDA ATLANTIDE: DICHIARAZIONE DELLA NOSTRA PRESIDENTE MARZIA ZAMBELLI

Leggo con interesse le dichiarazioni di alcuni consiglieri comunali in merito alla vicenda della Associazione Atlantide! La campagna elettorale sveglia le coscienze!!!!!! Si chiedono che fine ha fatto l'ordinanza del sindaco e si interrogano sulla legittimità dell'operazione auspicando, attraverso azione legale, l' intervento della Procura della Repubblica e della Corte dei Conti! Arrivano in ritardo di un anno!!!!! Si perché appunto già un anno fa la sottoscritta insieme ad altri cittadini del quartiere S.Stefano ha, tramite un legale, depositato esposto proprio alla Procura, oltre ad avere raccolto e depositato insieme al Quartiere stesso ed al suo Presidente Ilaria Giorgetti, 350 firme. Speriamo che la Procura , che già sta ovviamente indagando data la data del nostro esposto, dia velocemente riscontro dello stesso. La vicenda Atlantide è vergognosa ma ancor di più è un sindaco che per primo non fa rispettare ordinanze da lui stesso emanate e firmate. Abbiamo peraltro già incontrato cittadini di via del Portò e andremo a fondo anche sulla fattibilità della "spontanea" e " immediata" ricollocazione e sull' eventuale danno erariale! La città dei due pesi, due misure!!!!!! I nostri consiglieri dov'erano un anno fa? Già ma noi siamo solo cittadini e non facciamo ne propaganda elettorale ne strumentalizziamo in tal senso, che nessuno, però, si prenda meriti che non ha!!!!!!!Grazie per la tempestivita!Noi ci muoviamo e basta! Marzia Zambelli- Forum Comitati e Associazioni

martedì 28 luglio 2015

I MERCOLEDI' DELLA TORRE - Lìber a Mente



Il titolo della rassegna di libri, giunta alla sua seconda edizione, prende lo spunto dal duplice riferimento a cui rimanda la parola libro: lìber in bulgnais e “Liber Paradisus”, il libro contenente il primo testo di legge, in Italia e forse nel mondo, che nel 1256 aboliva la schiavitù a Bologna e liberava i servi della gleba, come ricorda il celebre affresco di Adolfo De Carolis all’interno del Palazzo del Podestà.
Dal 1453, a Bologna la campana nella torre dell’Arengo, che sovrasta il voltone del Podestà, annuncia gli eventi importanti della città. Oggi, come allora, il Forum dei Comitati e delle Associazioni, rilancia il suono delle campane nel Voltone del Podestà, dove ogni mercoledì incomincia un nuovo viaggio con gli scrittori lungo la musica dei libri.
Mercoledì 29 luglio 2015 - dalle 19.00
Voltone del Podestà, Bologna – presso La Torinese 1888

Lo Giornalista e Conduttrice Televisiva
GABRIELLA PIRAZZINI

Presenterà la sua raccolta di racconti
FANTASIA E COSI’ SIA


E dialogherà con
Giovanni Gotti
Autore, Regista e Scrittore


L’incontro è aperto al pubblico


martedì 14 luglio 2015

I MERCOLEDI' DELLA TORRE - Lìber a Mente



Il titolo della rassegna di libri, giunta alla sua seconda edizione, prende lo spunto dal duplice riferimento a cui rimanda la parola libro: lìber in bulgnais e “Liber Paradisus”, il libro contenente il primo testo di legge, in Italia e forse nel mondo, che nel 1256 aboliva la schiavitù a Bologna e liberava i servi della gleba, come ricorda il celebre affresco di Adolfo De Carolis all’interno del Palazzo del Podestà.
Dal 1453, a Bologna la campana nella torre dell’Arengo, che sovrasta il voltone del Podestà, annuncia gli eventi importanti della città. Oggi, come allora, il Forum dei Comitati e delle Associazioni, rilancia il suono delle campane nel Voltone del Podestà, dove ogni mercoledì incomincia un nuovo viaggio con gli scrittori lungo la musica dei libri.
Mercoledì 15 luglio 2015 - dalle 19.00
Voltone del Podestà, Bologna – presso La Torinese 1888

Lo Scrittore e Blogger
Mauro Corticelli

Parlerà del suo Romanzo
Nescafé Frappé


E dialogherà con
Giovanni Gotti
Autore – Regista e Scrittore

mercoledì 8 luglio 2015

CON D'ANNUNZIO TENER - A- MENTE - Serata con GIORDANO BRUNO GUERRI alla scoperta di Gabriele D'annunzio - 16 Luglio ore 20,30

Fu capace di creare la propria vita come un'opera d'arte. E, su questa via, il Vittoriale è il monumento di questa volontà.
Grandioso e perturbante, da leggere e decifrare come un libro, esso riveve nelle parole di Giordano Bruno Guerri, Presidente della Fondazione Vittoriale degli Italiani, storico insigne, affascinante narratore, acuto, appassionato, vibrante.
Sotto il cielo d'estate, sul terrazzo del Golf Club Siepelunga, ci ritroveremo CON D'ANNUNZIO. TENER - A - MENTE. Musica e canto (dalle "Quattro canzoni d'Amaranta", del musicista Tosti e dello stesso d'Annunzio) ci accompagneranno, non senza il piacere di gustare un ACCORDO MISTICO, una cena con menù tratto dalle opere del poeta. 

Seguirà la conferenza di GIORDANO BRUNO GUERRI.
  
  16 LUGLIO, 20.30, GOLF CLUB SIEPELUNGA. 

Introducono la serata Marco Veglia, Marzia Zambelli, Roberto Iseppi.
Al piano, Maria Laura Berardo. Tenore, Michele Concato. Letture di Paola Goretti.
 
Costo della serata con cena: 60 euro. 
Per prenotazioni (entro il 13 luglio) scrivere a laspecoladibologna@gmail.com.

lunedì 22 giugno 2015

L'ASSOCIAZIONE APUN PRESENTA "I DOLCETTI DEL SOLLIEVO" - presso la pasticceria Gamberini € 3,90

Vi segnaliamo i "DOLCETTI DEL SOLLIEVO" bellissima iniziativa dell'Associazione APUN in collaborazione con la Pasticceria Gamberini. Con soli € 3,90 sarà possibile "assaporare la bellezza" e sostenere l'associazione APUN che si interessa del soggetto nella contemporaneità e delle sue complesse derive legate ai disordini del comportamento alimentare e dell'umore, con una particolare attenzione alla formazione, alle buone parole e alla convivialità. Il Dolcetto Artistico vi aspetta presso la Pasticceria Gamberini, via Ugo Bassi, 12 a Bologna!!!

venerdì 19 giugno 2015

24 giugno - PIAZZA VERDI dal Medioevo ai giorni nostri - ore 21,30


Bellissima iniziativa promossa dall'Associazione Via Petroni e Dintorni
Sarà una serata all'insegna della cultura che non vi deluderà!

giovedì 11 giugno 2015

16 Giugno 2015 - Hotgel Carlton - SESTOSENSO "GALA SENSATION EVENT" - ore 20,00





L’atelier Sestosenso è felice di invitarvi al
GALA SENSATION EVENT
per presentarvi la sfilata della pre-collezione
NUAGE P/E 2016 e regalarvi una serata da sogno
nella suggestiva location dell’Hotel Carlton a Bologna.

Un ambiente glam e scintillante e un aperitivo chic faranno da cornice perfetta alla passerella su cui sfileranno le nostre esclusive creazioni e vi faranno vivere una serata magica.

Potrete scegliere di essere una delle 4 donne protagoniste della serata:
acquistando una delle creazioni firmate Sestosenso, potrete infatti aprire la sfilata e vivere un momento unico tra i flash dei fotografi.

Prenota il Gala con aperitivo
all’Hotel Carlton in Via Montebello 8, Bologna -
Martedì 16 giugno ore 20:00 entro il 6 giugno.
Info e prenotazioni per la serata di Gala:
e-mail : eventi@isoeventi.com
Tel: +39 346 8734911

L’ ingresso è a pagamento (€ 25,00)
con prenotazione obbligatoria.

Il dresscode indicato è: elegante - gala

Puoi prenotare un appuntamento entro il 25 maggio
presso l’Atelier Sestosenso
per farti creare il tuo abito da sogno:
e-mail: info@sestosensosrl.com
Tel: 051 6133395

Un’occasione unica e speciale per vivere la magia nel cuore di Bologna, dove moda ed eleganza si fondono per regalarti un’esperienza che non potrai dimenticare!

11 Giugno 2015 - LUCIO DALLA "La Voce di Bologna" - Vicolo Bianchetti n°8 - 19,30





mercoledì 10 giugno 2015

10 Giugno 2015 - I MERCOLEDI' DELLA TORRE - Lìber a Mente - Voltone del Podestà - ore 19.00



Il titolo della rassegna di libri, giunta alla sua seconda edizione, prende lo spunto dal duplice riferimento a cui rimanda la parola libro: lìber in bulgnais e “Liber Paradisus”, il libro contenente il primo testo di legge, in Italia e forse nel mondo, che nel 1256 aboliva la schiavitù a Bologna e liberava i servi della gleba, come ricorda il celebre affresco di Adolfo De Carolis all’interno del Palazzo del Podestà.
Dal 1453, a Bologna la campana nella torre dell’Arengo, che sovrasta il voltone del Podestà, annuncia gli eventi importanti della città. Oggi, come allora, il Forum dei Comitati e delle Associazioni, rilancia il suono delle campane nel Voltone del Podestà, dove ogni mercoledì incomincia un nuovo viaggio con gli scrittori lungo la musica dei libri.
Mercoledì 10 Giugno 2015 - dalle 19.00
Voltone del Podestà, Bologna – presso La Torinese

La Scrittrice
MARIEL SANDROLINI
presenterà la nuova indagine
del
COMMISSARIO MARRA
“La Chiusa del Battiferro”

  e
dialogherà con

Eugenio Maria Bortolini
Regista, Attore e
 Direttore Artistico del Teatro S. Salvatore


L’incontro è aperto al pubblico


lunedì 1 giugno 2015

3 giugno 2015 -I MERCOLEDI' DELLA TORRE - Lìber a Mente - Voltone del Podesta - ore 19,00

Mercoledì 3 giugno alle ore 19,00 ripartono "I Mercoledì della torre- lìber a Mente".
Per l'apertura avremmo il piacere di ospitare gli autori dell'antologia di racconti A BOLOGNA PIACE GIALLO.
Gli scrittori dialogheranno col pubblico e parleranno di sè e dei propri racconti incalzati dallo straordinario Giovanni Gotti.

A seguire esilarante spettacolo BOBO SURVIVAL con Malandrino e Veronica, Maurizio Grano, Eugenio Maria Bortolini.

Una serata imperdibile nel cuore di Bologna!

venerdì 8 maggio 2015

Domenica 10 Maggio - ART HOTEL COMMERCIANTI - I Brentatori tornano a Bologna - ore 17,30



Bologna Art Hotels – Art Hotel Commercianti
Sono lieti di invitarVi
Domenica 10 Maggio 2015 alle ore 17.30
presso l’Art Hotel Commercianti
in Via de Pignattari 11 (accanto alla Basilica di San Petronio)
Alla cerimonia dell’apposizione della targa commemorativa davanti all’Art Hotel Commercianti, nel luogo esatto in cui fu aperta la prima sede della Compagnia dell'Arte dei Brentatori di Bologna nel XIII Secolo.
I Brentatori sono una delle più antiche Compagnie delle Arti, sorta di fatto nel 1250 e figura essenziale nella vita medievale: profondi conoscitori ed estimatori del vino erano gli unici giudici che potessero attestare la qualità, ma in caso di necessità assumevano il ruolo di vigile del fuoco, accorrendo con la loro brenta a spegnere i frequenti casi di incendio.
Programma:
Ore 17.30 ritrovo presso l’Art Hotel Commercianti (prima sede dei Brentatori del 1250)
Ore 18:00 Interventi di illustri storici che racconteranno curiosità sul passato di Bologna legato al mondo dei Brentatori
Ore 18:30 Le Autorità intervenute scopriranno la targa commemorativa
Ore 19:00 brindisi e rinfresco
Con la partecipazione di:
Carpigiani
Enoteca Giacchero
Trattoria Osteria Buca Manzoni



COMUNICATO STAMPA

 “1250 - 2015” i Brentatori medievali tornano a Bologna

Trasportavano il vino nelle brente coniche di legno portate sulle spalle, l'acqua in caso di incendio,  furono anche i primi “sommelier” della storia, e portavano i  denari delle imposte nelle casse della Bologna medievale. Con “1250-2015”, dopo oltre 800 anni dalla sua costituzione, la Compagnia dell'Arte dei Brentatori tornerà a Bologna grazie ad una targa commemorativa, che verrà scoperta all'esterno della sua antica sede, oggi  Art Hotel Commercianti, nell'attuale Via de Pignattari, domenica 10 maggio alle 17,30. La cerimonia sarà aperta alla cittadinanza e si svolgerà alla presenza delle autorità e del Consiglio Maggiore dei Brentatori,  che indosserà i sontuosi abiti realizzati in velluto porpora su disegno seicentesco del Mitelli.  L'iniziativa  è stata fortemente voluta dall'odierna Compagnia dell'Arte dei Brentatori, rinata nel 1970 grazie al bazzanese Vittorio Rocchi, in nome della cultura del vino e della tradizione ed a ricordo di quella medievale soppressa nel 1800. Un concerto di musica popolare di Luciano Mannini, farà da filo conduttore alla cerimonia, a conclusione della quale sarà offerto un assaggio di vino (fino ad esaurimento) .
Oggi i Brentatori hanno la loro sede principale a Bazzano e si riuniscono 4 volte all'anno in altrettanti Capitoli, nei quali vino, tradizioni, prodotti d'eccellenza della gastronomia, di uniscono a storia ed arte nei nostri territori ma anche in altre regioni. Un momento particolare e suggestivo negli incontri dei Brentatori è quello della intronizzazione, ossia dell'ingresso ufficiale nella Compagnia di nuovi Brentatori. Il consiglio Maggiore, vestito dei solenni abiti di velluto porpora, accoglie nella Compagnia i nuovi membri con una breve ma particolare cerimonia, durante la quale, alla domanda "Bevi o vattene" i futuri Brentatori bevono d'un fiato un calice di vino. (ilbrentatore.xoom.it) Una curiosità: in uno degli affreschi dell’Abbazia di Pomposa, si nota un antico Brentatore, che porta la sua brenta sulla schiena, testimoniando ancor oggi il suo ruolo nell’antichità.

Bologna, 8 maggio 2015

martedì 5 maggio 2015

900 ANNI DI AMICIZIA CIVILE A BOLOGNA - Centro sociale G. Costa - 9 maggio ore 10.30


LA GOLA SERRATA - Omaggio a Giovanni Pascoli - 6 maggio ore 19,00 - San Giovanni in Monte



 

Spettacolo LA GOLA SERRATA – 6 Maggio  ore 19

Dipartimento di Storia Cultura e Civiltà S.Giovanni in Monte

 

In occasione dell'inaugurazione dell'installazione "Se questi sono i malfattori... evviva i malfattori!", che rimarrà visibile in San Giovanni in Monte fino al 20 giugno, alle ore 19, andrà in scena lo spettacolo gratuito "LA GOLA SERRATA" .

La compagnia teatrale Opificio D’Arte Scenica interpreta uno spettacolo-concerto dedicato a Giovanni Pascoli, per raccontarlo poeta nuovo, da restituire al suo e al nostro tempo.
 Una rilettura del poeta emiliano-romagnolo, liberato dei panni d'uomo solitario e intimista di cui gran parte della critica l'ha per troppo a lungo rivestito.

Dal 7 settembre al 22 dicembre 1879 Giovanni Pascoli restò rinchiuso in una cella del carcere di San Giovanni in Monte;
fu arrestato, accusato di grida sediziose e oltraggio ai Regi Carabinieri, dopo aver partecipato ad una dimostrazione anarchica nei mesi roventi che seguirono l'attentato di Giovanni Passannante a re Umberto I. 

Il giovane poeta imprigionato, scende nelle profondità del suo animo lacerato e ascolta le voci che lo attraversano.
La cella è un non-luogo simbolico dove il passato e il futuro convivono in un eterno presente, in cui il poeta-fanciullo, prima di uscire e rinascere tra i grandi della poesia, instaura un serrato dialogo con le voci di chi l’ha accompagnato, amato, forgiato nel corso di una vita: Maria, i genitori Caterina e Ruggero, Andrea Costa, Giosuè Carducci.

Con un impianto musicale contemporaneo e fortemente visivo, lo spettacolo conduce lo spettatore nei misteriosi precordi di un’anima unica per sensibilità: ne ricostruisce la storia, l’ideologia;
ne sottolinea i valori di fratellanza e solidarietà, l’impegno etico e politico;
la attraversa, per intuire che la poesia può essere un momento fondante identità personali e collettive, indispensabile per la conoscenza di sé e dell’altro da sé con cui confrontarsi.

In quello stesso luogo oggi si trova la sede del Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell'Università di Bologna, che per rendere omaggio al grande poeta - e fare luce su questo suo lato "rivoluzionario" e poco conosciuto - promuove il progetto "Giovanni Pascoli in San Giovanni in Monte. Memorie d'un luogo".


E a corollario dello spettacolo teatrale, viene usato anche il linguaggio della cucina.
Gli chef della Osteria Drogheria delle Rose, dell’Osteria dei Poeti e del Ristorante San Silvestro in Cantina hanno infatti appositamente creato un "Menù Giovanni Pascoli", che il pubblico potrà apprezzare la sera dell’evento.

Partecipano all'iniziativa cultural-gastronomica anche la Pizzeria Regina Margherita - Regina Sofia che ha inventato la "Pizza Pascoli", e per chi ama il gelato la Gelateria Artigianale "Bottega G" di via D'Azeglio offre il gusto "Sambuca", creato appositamente in nome del Poeta.

martedì 21 aprile 2015

Teatro Duse - 30 Aprile CANZONI DI UNA VITA... - MOGOL & MINGARDI



Storie, aneddoti e musica raccontati da due grandi testimoni del nostro tempo.

Dietro ogni canzone c’è una storia, un cantante, una melodia, un’emozione, un sentimento. Ciascuno di noi ne ha una speciale.

Mogol il poeta, Andrea Mingardi blues man on the road, intraprendono insieme un viaggio in cui le canzoni rappresentano la colonna sonora della vita di tutti noi.

Mogol racconterà vicende inedite delle sue straordinarie collaborazioni e Mingardi le musicherà inserendo tra i monumenti musicali costruiti con Battisti, Celentano e altri, brani mondiali che ancora oggi sono punti di riferimento per ognuno di noi.

Vagando tra parole e musica lo spettacolo racconta il nostro transito terreno sfociando in un finale di canzoni meravigliose legate in una suite ritmo-rock-sinfonica.

Leggerezza, passione e sentimento interpretato da due grandi testimoni del nostro tempo che solo Mogol e Andrea Mingardi possono fare.

mercoledì 8 aprile 2015

DIAMO VOCE ALLA BOLOGNA MIGLIORE - Lunedì 13 aprile ore 20,45 - Hotel Europa


“Uniti per Bologna”. Per informazioni: Roberto Sgarzi. 349 5251694

****************************************************************************************

 Incontro organizzato e voluto da “Uniti per Bologna”.
UN INVITO: DIAMO VOCE ALLA BOLOGNA MIGLIORE
Diamo voce a quei bolognesi che, con abnegazione, si dedicano alla rinascita della nostra Città.
Lunedì 13 aprile 2015. Ore 20,45. Sala delle conferenze, Albergo Europa.  Via Boldrini 11 Bologna
Argomento:
Bologna, dove vai? Sotto sopra il cuore di Bologna:
Necessità? Incapacità? Calcolo preelettorale?
Introdurranno
Giorgio Izzo Gualandi, Loris Folegatti, Luciano Quadrelli, Angelo Rambaldi,
Marzia Zambelli.
Abbiamo invitato:
Giorgio Izzo Gualandi: Ass.ne Vivere in Centro;  Barbara Rinaldi, Maurizio Ravaglia e Piero Biavati: Al Crusél; Sergio Dalla Val: Progetto Emilia Romagna; Neva Fanti : Ass.ne Orfeonica; Luciano Quadrelli e Letizia Massani : Ass.ne S.to Stefano; Angelo Rambaldi: Officina delle idee; Loris Folegatti, Giuseppe Sisti e Pietro Maria Alemagna: Ass.ne Via Petroni; Francesca Marre : gli angeli pittori; Marzia Zambelli: Forum delle Associazioni; Deanna Scala: Progetto Sgura Bulaggna.
Ai quali sarà consegnata una pergamena di ringraziamento stilata dalla nostra Associazione.

******************************************************************************************************

“BOLOGNA, terra di Mafia” Pensavamo di averle sofferte già tutte circa la sorte della nostra amata Città ed invece ci é toccato anche di sentire questa affermazione, secondo alcuni giusta e vera, proveniente dai massimi vertici della magistratura locale e che sintetizza ampie indagini.
Questo... “Terra di Mafia”ci fa soffrire come non mai e dà un senso penoso al bilancio di molte vite.
Ci siamo però sentiti di reagire in un modo, non molto rituale, ma in grado di dire (anzi, urlare) a noi ed a chi vorrà ascoltarci, che esiste un'altra Bologna. Una Bologna che, con grande forza, dignità ed abnegazione, in silenzio, con troppo silenzio, opera, quotidianamente ed autonomamente, per dare nuovamente alla nostra collettività la dignità e la consapevolezza della nostra “civilitas”. Senza mai nulla domandare ad alcuno, per solo spirito di servizio.
Queste persone operano nei modi più difformi e con gli strumenti più vari: chi con la penna, chi con la parola, chi con la capacità organizzativa, chi con pennelli e scope, per ripulire una Città troppo sporca per tanti. Tanti strumenti, tutti diversi, tante persone, tutte diverse, chi eleganti e chi meno, chi alte e chi meno, chi grasse, chi magre, chi alte e chi basse, ma...per noi, tutte uguali.
A tutte, identicamente, va il nostro ringraziamento e la nostra riconoscenza più vera. In realtà queste persone  sono moltissime, e il 13 aprile ne ospiteremo un numero effettivamente alto, ma sempre inferiore alla realtà. Insomma, qualche assenza ci sarà, ma questo incontro vuole essere informale ed interlocutorio.
Queste presenze dovranno, soprattutto,  essere intese come rappresentative di una realtà sociale e culturale molto più vasta. Niente di più, ma anche niente di meno.
E' vero, domanderemo ad alcuni fra i presenti una assai sintetica rappresentazione della realtà di Bologna, ma questo incontro, più che una conferenza, dovrà essere inteso come una festa.
Già, un incontro festoso fra tante persone, a molte delle quali consegneremo una pergamena ricordo con dedica, un modo irrituale per fare sentire a tanti generosi concittadini la nostra riconoscenza.
Già... Un modo un poco strano per dire...”Grazie” a quella parte di Bologna della quale siamo orgogliosi. Quella parte di Bologna che ci fa fermamente sperare in una rinascita della Città.
Naturalmente l'incontro è aperto e ci auguriamo la massima partecipazione dei cittadini. Quelle persone lo meritano.

venerdì 6 marzo 2015

INCONTRO/DIBATTITO - IL CANTIERE UGO BASSI E RIZZOLI - Lo Stato Serve a Qualcosa?



Comunicato stampa
Incontro Dibattito:
CANTIERE UGO BASSI - RIZZOLI
Lo Stato serve a qualcosa?
Regione - Comune - Quartieri - Città Metropolitana
chi aiuta i commercianti e gli artigiani?
 Sala Prof. Marco Biagi, Baraccano – Via S. Stefano n°119
Martedì 10 marzo ore 20,30
Il Forum dei Comitati e Associazioni ha organizzato per martedì 10 marzo alle ore 20.30 un
incontro – dibattito aperto a tutta la cittadinanza inerente il cantiere di via Ugo Bassi – Rizzoli.

Interverranno:

- Dr. Giorgio Gualandi – Presidente del Comitato Vivere il Centro

- Sig.ra Sandra Zinelli – Presidente circoscrizione S. Stefano Confcommercio Ascom Bologna
- Avv. Galeazzo Bignami - Consigliere Regionale, Forza Italia
- Dott.ssa Lucia Borgonzoni – Consigliere Comunale, Lega Nord
- Sig. Massimo Bugani – Consigliere Comunale, Movimento 5 Stelle
- Dott. Maurizio Ghetti – Presidente Commissione Mobilità, Infrastrutture, Lavori Pubblici
- Avv. Marco Lisei - Consigliere Comunale, Forza Italia
All’incontro prenderanno parte: CGIL - CISL - URITAXI - ESPONENTI REGIONALI PD - CONFESERCENTI - CONFCOMMERCIO ASCOM BOLOGNA - DOTT.SSA PAOLA SCARANO
 (Vice presidente del Consiglio Comunale) - DR. DANIELE MARCHETTI (Consigliere Regionale Emilia Romagna, Lega Nord) - COMITATO S. STEFANO - COMITATO BOLOGNA MOVET

Modera la serata Marzia Zambelli presidente del Forum dei Comitati e delle Associazioni.

La presenza dei numerosi esponenti del mondo politico, datoriale, sindacale e associativo vuole essere l’occasione per affrontare insieme l’importante tema delle ripercussioni economiche del cantiere sulla città e per discutere l’eventuale ruolo della regione in sostegno degli artigiani e commercianti della zona.

Press Office Dott.ssa Glenda Taglialatela 051/237982 – glenda.taglialatela@csaisrl.it

giovedì 5 marzo 2015

LA SIGNORA IN GIALLO - domenica 8 marzo - h 14.30 - Ippodromo


In occasione della Festa della Donna, domenica 8 marzo, l'ippodromo bolognese, rivolge agli spettatori - ed alle spettatrici in particolare - un invito a “colorare” di giallo l’ Arcoveggio:
il colore della mimosa, del sole, della primavera...

Un Dress code dal titolo “La Signora in Giallo”

Un omaggio sarà offerto a tutte le signore e signorine partecipanti che vestiranno con un particolare di colore giallo.

Durante il piacevole pomeriggio di corse, con due gare riservate alle Amazzoni, si potrà ammirare la MOSTRA D'ARTE Collettiva dell’Associazione Rivabella, “La Sposa in Giallo” dell'Atelier Il Bagatto, e ci saranno tante attrazioni “al femminile”, come L'ANGOLO DELLA BELLEZZA “Belle dentro e Belle fuori “ a cura di Francesca Boselli, degustazioni in tema, gli “Oggetti d’Arte d’uso quotidiano” di Vera Lowen, i giri di Valzer e la coreografica Quadriglia delle Dame con la Società di Danza ... Oltre alle animazioni per i bambini !

Le signore e i bambini entrano gratuitamente